Blog: http://celine.ilcannocchiale.it

Il cerchiobottista Mieli

 

Paolo Mieli interviene - nella sua rubrica con i lettori del Corriere della Sera - nella polemica tra Giulio Tremonti e Claudio Magris sull'appellativo di comunista che il ministro ha dato nei riguardi di Riccardo Illy.

Mieli afferma:

1.       Definire comunista Illy è una clamorosa gaffe di Tremonti e si aggiunge alla moda nel Polo (Berlusconi in testa) di classificare come bolscevico qualunque esponente del centrosinistra

2.       La colpa in fondo è dei Ds che troppo velocemente hanno fatto i conti con la loro storia. E che non intendono riaprire l'argomento. Vedasi a proposito le piccate critiche dell'Unità ad una puntata televisiva dell'Infedele di Gad Lerner dedicata all'anticomunismo.

 

Non c'è che dire, perfetto cerchiobottismo.

Pubblicato il 9/6/2003 alle 13.51 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web