Blog: http://celine.ilcannocchiale.it

Alex Langer, l'antimoderno

(dal blog Contaminazioni di Wladek Goldkorn) Una telefonata dall'Alto Adige, e il discorso (inevitabilmente) cade su Alex Langer. E allora mi è venuto in mente che forse il più grande merito di Alex fu di aver avuto il coraggio di portare elementi fondamentali del pensiero antimoderno nella sinistra italiana. Fu Alex a introdurre il concetto del ''limite'', un concetto, appunto preso dalla critica radicale della modernità.  Limite a tutto: alle scoperte scientifiche che fanno sostituire gli umani agli dei, come al consumo delle risorse del pianeta. E' una lezione che ha imparato e fatto sua Adriano Sofri. Ed è questa la vera grande differenza tra Sofri e Toni Negri, rimasto invece prigioniero del vecchio mito prometeico, che vuole l'uomo padrone dell'universo. Ed è una differenza che trascende la divisione tra destra e sinistra.

Pubblicato il 20/6/2003 alle 12.18 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web